IMPIANTI DENTALI

Fino a 84 rate. A 90€/mese.

PRENOTA ORA

Prima visita specialistica per impianti dentali senza impegno.
Sarete ricontattati da personale Biodental per fissare l’appuntamento.

SAPEVI CHE . . .

Sapevi che il 70% degli italiani tra i 40 e 75 anni ha perso uno o più denti permanenti?

I 40-44enni in media hanno perso quattro denti ed entro i 65-75 anni dieci denti, di cui il 22,6% ha addirittura perso tutta la dentatura.

Nonostante ciò più di un italiano su quattro non interviene per ripristinare i denti mancanti.

Le conseguenze della perdita dei denti e la mancanza di cura possono essere:

❌ disturbi alla funzione masticatoria e digestiva
❌ perdita di osso e della possibilità di ricorrere all’implantologia
❌ spostamento e inclinazione dei denti adiacenti
❌ rischio elevato di perdere altri denti per le stesse cause delle perdite precedenti

Come risolvere il problema della perdita dei denti?

L’implantologia consente di sostituire i denti mancanti con impianti dentali in titanio che durano nel tempo. Potete sostituire un’intera arcata dentale con:

✅ All on 4 a 90€ / mese
✅ All on 6 a 110€ / mese
✅ Bloccaggio in ceramica a 160€ / mese

La terapia si riferisce al trattamento mediante riabilitazione su 4 o 6 impianti con protesi provvisoria in resina successivamente sostituita, ad integrazione degli impianti avvenuta, con protesi definitiva.

Biodental è il centro odontoiatrico a Largo dei Glicini 5, Centocelle, convenzionato con le più grandi assicurazioni sanitarie italiane, con laboratorio odontotecnico annesso (costi minori, consegne più rapide, impianti certificati e garantiti), finanziamenti fino a 84 comode rate e dentisti specializzati con esperienza anche ultradecennale.

↑ PRENOTA IL TUO CHECK-UP ↑

INDIRIZZO: Largo dei Glicini, 5/6, 00172 Roma

TELEFONO: +39 06 231 6431

EMAIL: biodental.roma.lt@gmail.com

ORARI: Lunedì – Sabato | 09:00 – 20:00

CHI SIAMO

Biodental è il Centro Dentistico ambulatorio a Roma Centocelle:

  • Convenzionato con le più grandi assicurazioni sanitarie in tutta Italia.
  • Dentisti specializzati ed altamente qualificati che per anni perseguono l’eccellenza solo nel proprio settore.
  • Laboratorio odontotecnico Biodental che fornisce direttamente gli impianti certificati di massima qualità, in tempi più rapidi e senza costi aggiuntivi.
  • Facili finanziamenti in 12 – 60 rate, senza busta paga per trattamenti fino ai 4.000€, con assistenza per la pratica.
  • Garanzia sull’igiene, sicurezza e sanità della struttura secondo le rigorose normative vigenti, con depuratore ad ozono per l’ambiente.
  • Struttura al piano terra, facilmente accessibile per anziani e disabili.

9 cose da sapere sugli impianti dentali

L’impianto dentale è un trattamento di implantologia che consente di sostituire uno o più denti persi con denti nuovi.

Gli impianti dentali sono composti da:

  1. La vite in titanio puro, materiale biocompatibile senza rigetto del corpo umano. Viene inserita nell’osso e funge da “radice artificiale”, cioè l’appoggio sul quale applicare la protesi dentaria.
  2. Il moncone (Abutment), il componente che emerge dalla gengiva, sul quale applicare la protesi.
  3. La corona (o capsula) dentale, la parte esteriore visibile che sostituisce il dente. Il materiale migliore è lo zirconio, un tipo di ceramica con durata notevole, bassa conducibilità termica (caldo/freddo) e con un aspetto molto simile al colore dello smalto naturale. 

Se si è perso o estratto un dente di recente, i denti restanti tenderanno a spostarsi verso il centro della bocca per compensare i movimenti della masticazione e di conseguenza si vanno a perdere gli spazi vuoti nei quali si potrebbero inserire gli impianti.

Ciò significa che aspettare un lungo periodo dopo l’estrazione o perdita di un dente rende impossibile inserire degli impianti dentali.

Bisogna considerare inoltre che:

  • la perdita di uno o più denti può causare una malocclusione della bocca dovuta allo spostamento dei denti negli spazi vuoti. Ciò significa difficoltà masticatoria, dolori mandibolari anche collegati a mal di testa, mal di schiena e problemi all’orecchio.
  • I denti restanti tendono a dover lavorare di più ed a consumarsi più in fretta per compensare i denti mancanti. Inoltre, tendono ad essere più vulnerabili a carie dati gli spazi vuoti restanti tra i denti dove si accumulano i depositi di cibo.

Non sempre gli impianti dentali sono la scelta migliore.

La soluzione migliore deve essere illustrata e valutata dal medico curante in base alla particolare situazione clinica del paziente. Non bisogna lasciarsi trasportare dalla ricerca della soluzione veloce ma non duratura, nè da quella economica ma meno efficace.

Ogni soluzione ha i propri vantaggi e svantaggi. In alcuni casi non è possibile eseguire un impianto dentale, laddove la qualità e quantità dell’osso non è sufficiente e bisogna ricorrere ad un trattamento di rigenerazione ossea. Nel caso dei ponti dentali è necessario limare i denti adiacenti naturali fino a farli diventare semplici monconi (come quelli artificiali) sui quali appoggiare le capsule del ponte, compromettendo denti naturali ancora sani.

Iniziano con il presupposto che se siete assicurati con il vostro lavoro, potete risparmiare anche fino all’80% sui trattamenti odontoiatrici.

È praticamente impossibile dare un prezzo standard (e neanche legalmente corretto) per un trattamento così complesso.

Gli impianti non sono quasi mai l’unico trattamento in un piano di cura, perché solitamente la situazione clinica può necessitare anche altri trattamenti come la devitalizzazione, capsule provvisorie, estrazione, scaling, igiene dentale, ecc.

Dunque è pressoché inutile dare un prezzo standard“a partire da…”  sia per singolo impianto che per lavoro completo, perché a seconda di molti fattori il prezzo che poi si andrebbe a calcolare per dente oscillerebbe di gran lunga.

Bisogna sempre fare una visita per richiedere un preventivo completo del piano di cura.

Dato che in genere si tratta di un costo elevato, alcuni pazienti praticano il “turismo dentale“, ossia rivolgersi ai paesi stranieri che, avendo un costo della vita, manodopera e materiali generalmente più basso, si possono sfruttare a proprio vantaggio.

Gli avvertimenti e le controindicazioni sono spesso ignorati perché provengono dai dentisti che offrono un piano di cure più costoso.

Si sconsiglia il “turismo dentale“, non perché il materiale o le capacità dei colleghi debbano essere necessariamente scadenti, ma perché un grande trattamento di riabilitazione come gli impianti dentali viene circoscritto nei tempi di permanenza nel paese, portando a compromessi pur di fornire il risultato promesso. Inoltre, non è facile avere una supervisione e consulto post-intervento e spesso bisogna rivolgersi ad altri professionisti per un lavoro iniziato da altri.

Presso il centro odontoiatrico Biodental è possibile pagare in comode rate da 12 a 60 mesi, con la prima rata dopo 30 o 60 giorni e per i piani di cura al di sotto dei 4.000€ non è necessario la garanzia di una busta paga.

Inoltre siamo convenzionati con le più grandi assicurazioni sanitarie in Italia che forniscono l’accesso ad un listino prezzi agevolato e la possibilità di risparmiare fino all’80% delle prestazioni erogate.

Di seguito riportiamo le assicurazioni attualmente convenzionate:

  • Pronto-care
  • Unisalute
  • RBM salute
  • Si Salute
  • Blue Assistance
  • PosteVita
  • Previmedical
  • Caspie
  • Sigma Dental
  • Health Assistance

biodental - assicurazioni e convenzioni dentista centocelle

Esiste una tecnica chiamata “impianto dentale a carico immediato”, che consiste nell’inserire la vite dell’impianto e nella stessa sessione, avvitarci il “dente” nuovo. Ciò riduce i tempi di intervento ad un singolo giorno (5 – 6 ore) ma è una pratica che sconsigliamo per fattori di rigenerazione biologica:

quando si impianta la radice artificiale si va a creare un alloggio per l’impianto nell’osso. Bisogna aspettare minimo 3 mesi prima di caricare il dente sulla vite perché è il tempo che impiega l’osso a rigenerarsi intorno alle spire dell’impianto e rendere ottimale le condizioni affinché l’impianto sia duraturo nel tempo.

Grazie alle tecniche di anestesia e sedazione cosciente, l’intero intervento di impianto dentale è completamente indolore.

Dopo il trattamento, si possono provare leggeri fastidi e piccoli dolori dovuti all’intervento chirurgico (come ad esempio nel caso dell’estrazione dei denti), che sono facilmente gestibili con un semplice “OKi” o un antidolorifico prescritto dal dottore.

Se il caso viene valutato e il trattamento eseguito correttamente non vi sono rischi. Trattandosi di un intervento chirurgico, il timore dei pazienti solitamente riguarda possibili complicanze di rigetto, allergia, dolore o gonfiore dopo l’impianto.

Per quanto riguarda il rigetto, non vi è rischio se si utilizza il titanio puro, materiale metal-free, che non scatena allergie o intolleranze ai metalli come il nichel, grazie all’elevata bio-compatibilità con il corpo umano.

Il tasso di successo degli impianti dentali è di circa il 97-99%.

Tra le controindicazioni: evitare assolutamente fumo ed alcolici quanto più possibile, mantenere una rigorosa cura dell’igiene orale, ovvero prevenire tutto ciò che ha portato alla perdita dei denti in primo luogo.

  1. Prenotate la prima visita gratuita per far studiare il vostro caso dal nostro chirurgo e avere un piano di cura dettagliato.
  2. Una volta superate le fasi di analisi e preparazione, si fissa l’intervento per inserire l’impianto dentale.
  3. A distanza di almeno 3 mesi circa si fissa un altro appuntamento per caricare i denti sugli impianti e avere finalmente dei denti completamente nuovi.

   biodental - ingresso centro dentistico    biodental - ufficio

ASSICURAZIONI SANITARIE

Risparmia fino all’80%, al resto ci pensa l’assicurazione.

Call Now ButtonRichiedi informazioni