DENTISTA PER OVER 60

Servizi Odontoiatrici Biodental

Oltre ai servizi già elencati per gli adulti e i servizi per bambini, abbiamo una serie di servizi per i Senior che hanno solitamente bisogno di trattamenti più specifici. Con l’avanzare dell’età aumentano di gran lunga le probabilità di contrarre patologie orali che possono causare la perdita dei denti.

Anche in questo caso, soprattutto in questo caso, il nostro obiettivo è sempre fare un buon lavoro, duraturo e completo.

Cosa fare quando si perdono i denti? Le opzioni sono varie e cambiano in base alle esigenze e le decisioni del paziente.

Impianti dentali All on 4

All on 4 è la tecnica di implantologia per inserire impianti dentali permanenti, chiamati anche protesi sociale, per coloro che con l’avanzare dell’età, a causa di malattie ai denti o per altre ragioni, hanno perso tutti i denti di un’arcata dentale e non è rimasto abbastanza osso del dentale. I vantaggi di un impianto dentale fisso sono intuibili:

  • Non c’è bisogno di rimuoverli periodicamente e danno meno fastidio perché la dentiera non deve poggiarsi sul palato, bensì sui 4 impianti fissi, evitando la sensazione di suzione con la saliva a contatto con il palato.

 

Oggi è possibile invece fissare in maniera permanente la protesi dentaria con l’implantologia all on four così da renderla stabile. La tecnica all on four è utilizzata in strutture specializzate e qualificate come le Dental Unit di GVM Care & Research.

L’implantologia All on four è una tecnica odontoiatrica moderna che consente di riabilitare intere arcate dentali danneggiate e/o molto compromesse, o addirittura prive di denti. 
La tecnica all on four caratterizza una procedura a carico immediato che consiste nel posizionare con un solo intervento 4 impianti in particolari posizioni strategiche. Da qui la sigla All-on-4: tutto-su-4. 

A differenza della implantologia tradizionale, il metodo all on four permette al paziente il recupero del sorriso e della masticazione in sole 24 ore. Le protesi fisse vengono infatti avvitate subito sugli impianti, senza attendere i 3-6 mesi di osteointegrazione completa necessari per altre tecniche di implantologia. 
Scegliere l’implantologia con all on four dà la possibilità a chi ha subito in passato la perdita dei denti, di riavere una dentatura completa e funzionale, riprendere le proprie abitudini alimentari e nello stesso tempo di avere di nuovo un bel sorriso. 
Gli impianti dentali all on four forniscono al paziente una dentatura che sembra naturale perfettamente abbinata al palato e sono in genere ben tollerati anche dai pazienti più anziani.

Tale operazione richiede grande esperienza in ambito chirurgico e protesico, poiché gli impianti all on four fanno da supporto essenziale alla protesi e quindi devono funzionare correttamente e non andare incontro a rischi e/o complicazioni.
E’ importante scegliere un professionista che si occupa da anni di implantologia e quindi adotti procedure sicure ed efficaci che tengano conto di situazioni anatomiche particolari come il seno mascellare e il nervo mandibolare che non devono essere interessati dall’intervento.

L’implantologia All on four è indicata per:

●    pazienti con almeno un’arcata superiore o inferiore priva di denti
●    pazienti affetti da una grave forma di patologia parodontale che necessitano di estrazioni e riabilitazione totale protesica 
●    pazienti con una scarsa ossatura dentale che non è sufficiente per realizzare protesi su impianti con le tecniche tradizionali

La tecnica All on four prevede l’inserimento di quattro impianti, dai quali ne deriva appunto il nome, che vengono installati lungo il perimetro della gengiva, in punti strategici della bocca. Al di sopra di questi viene applicata una protesi fissa, che riprende fedelmente le misure e le dimensioni dell’arcata dentale originaria. 

Con l’All on four l’odontoiatra evita di montare l’arcata dente per dente come avviene negli interventi tradizionali, ma procede in una unica seduta a ripristinare l’assetto dei denti originario del singolo paziente. Con la tecnica all on four è possibile ridurre i tempi e i costi dell’intervento, che sono appena superiori a quelli di una dentiera. Non solo, la metodica innovativa dà la possibilità di ripristinare le funzionalità della bocca con una resa ottimale a lunga scadenza, migliorando la qualità della vita.

Prima di procedere all’intervento con il metodo All on four, viene eseguita un’accurata pianificazione del trattamento da parte degli specialisti: il primo passaggio della terapia odontoiatrica è una visita iniziale finalizzata a verificare lo stato di salute generale del paziente. 
Viene in seguito effettuato un approfondito esame radiografico per la valutazione della quantità e della qualità dell’osso e si acquisiscono le impronte delle arcate dentarie.

In strutture ospedaliere specializzate, come le Dental Unit, dotate di strumenti diagnostici all’avanguardia, viene eseguito anche un esame TAC ai denti che, con un software particolare, consente una visione tridimensionale della bocca del paziente. Attraverso questa indagine, è possibile osservare con precisione lo scheletro delle mandibole e dei mascellari in forma reale e simulare l’impianto, scegliendone in anticipo dimensione, lunghezza e inclinazione.

Si tratta di una moderna tecnica digitale che agevola il lavoro del dentista e offre molti vantaggi al paziente. Si utilizza un nuovo e moderno programma informatico, che permette di progettare al computer l’intervento chirurgico e sapere, in anticipo, dove posizionare gli impianti.

Per valutare la fattibilità dell’impianto all on four è necessario quindi un vero e proprio studio pre operatorio al quale segue la fase preliminare della operazione che consiste nella estrazione dei denti danneggiati o compromessi.

La bocca a questo punto viene bonificata e preparata con la rimozione dei residui ossei per il successivo innesto degli impianti. In questa fase inoltre la parte gengivale viene in genere scollata per permettere una totale pulizia e igiene, e soprattutto la corretta integrazione delle strutture.
Successivamente vengono fissate due coppie di impianti su arcata destra e sinistra su cui sarà applicata la protesi fissa. La protesi nella tecnica All on four viene ancorata appunto ai 4 impianti precedentemente inseriti creando un tutt’uno con l’arcata. 

Impianti dentali All on 6

Gli impianti dentali All on 6 vengono utilizzati per le stesse ragioni e con lo stesso procedimento degli impianti dentali All on 4.

La differenza principale è il numero di infissi che rendono più stabili e sicuri gli impianti.

Protesi Fissa

La protesi dentaria fissa sostituisce i denti mancanti o danneggiati gravemente per risolvere problematiche funzionali ed estetiche. Viene avvitata o cementata permanentemente sui denti naturali o sugli impianti. 

I vantaggi della protesi fissa sono la possibilità di riacquisire tutte le funzionalità di una bocca sana, la biocompatibilità, la resistenza e l’elevata estetica.

Gli svantaggi riguardano il rischio di insuccesso da parte di un operatore inesperto la pulizia e manutenzione della protesi fissa, che può risultare più difficile rispetto alla variante removibile, il prezzo della protesi fissa è necessariamente superiore alla protesi removibile e potrebbe richiedere la necessità di limare i denti vicini a quelli mancanti.  

Il materiale utilizzato nel nostro Centro odontoiatrico Biodental è principalmente lo zirconio, superiore per la biocompatibilità e la resistenza.

Esistono diversi tipi di protesi dentarie fisse:

  • Corone dentali
  • Ponti dentali
  • Capsule dentali
  • Protesi ancorate su impianti dentali

Protesi Mobile

La protesi mobile è una protesi removibile dal paziente affinché possa eseguire le manovre giornaliere di igiene orale, utilizzata anche come protesi provvisorie in alcuni piani di cura che richiedono ad esempio la rigenerazione ossea. 

Esiste la protesi mobile parziale (ancorata ai denti naturali tramite ganci, formata da una struttura metallica chiamata scheletrato) e protesi mobile totale (chiamata comunemente dentiera, posizionata per effetto ventosa o per la forza della gravità). I materiali utilizzati per le protesi mobili sono stati vari nel corso del tempo e a seconda delle esigenze, ma il materiale ad oggi più indicato è lo zirconio (il materiale principale utilizzato nel nostro Centro odontoiatrico Biodental).

Scheletrato

Lo scheletrato è una protesi dentale mobile parziale costituita da una parte metallica e una di resina che si aggancia ai denti naturali tramite ganci fusi.

Risorse e link esterni